PES-Ecografia-Addominale

 

INDICAZIONI DI UTILITA' E QUANDO PUO' SALVARE UNA VITA

 

Settima e ultima serata del PROGETTO EDUCAZIONE ALLA SALUTE 2015/2016:  insieme alla Dr.ssa Sabrina Marchetto, Specialista in Gastroenterologia e con grande esperienza in Diagnostica Ecografica, vedremo nel dettaglio come si svolge l’ecografia addominale, cosa mostra e in quali casi può essere di fondamentale importanza per la diagnosi di patologie altrimenti invalidanti o mortali.

 

COSA VIENE MOSTRATO IN UNA ECOGRAFIA ADDOMINALE?

Con l’ecografia addominale si possono valutare la morfologia, le dimensioni e l’ecostruttura degli organi della cavità addominale; in tal modo si possono  diagnosticare patologie a carico della maggior parte degli organi addominali e dei vasi.

In particolare:

  • malattie epatiche acute e croniche (epatiti, cirrosi, ecc.);
  • malattie della colecisti e delle vie biliari (calcoli e infiammazione della colecisti, ostruzione delle vie biliari, ecc.);
  • malattie del pancreas (pancreatiti, neoformazioni solide o cistiche);
  • malattie renali (nefriti acute e croniche, calcoli, ostruzioni delle vie urinarie, ecc.);
  • malattie della milza e dei linfonodi addominali (aumento di volume);
  • masse e lesioni occupanti spazio (tumori benigni e maligni, cisti, ascessi ecc.);
  • presenza di liquido libero o di raccolte nella cavità addominale;
  • alterazioni a carico dei vasi venosi ed arteriosi (aneurisma dell'aorta, aumento di calibro della vena porta, ecc.);
  • valutazione della vescica (polipi, calcoli) ed apparato riproduttivo maschile e femminile (prostata, utero e annessi).

 

 

Vi aspettiamo presso il Poliambulatorio CASTELLOmartedì 19 Gennaio alle ore 20.30 per approfondire insieme tutto quello che riguarda l'ecografia addominale, anche tramite esempi pratici e concreti.

 
Per motivi organizzativi l’incontro è a numero chiuso; per garantire la partecipazione, è necessario prenotarsi al n. 059 928457 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando il proprio nome, cognome e recapito telefonico.

Poliambulatorio Castello © 2023