059 928457 ico telefono2

prevezione-tumore-al-seno 

OTTOBRE E' IL MESE DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO: COLORA DI ROSA LA TUA SALUTE!

 

Per tutto il mese di ottobre il Poliambulatorio CASTELLO promuove l’attività di diagnosi precoce del tumore al seno: grazie alla collaborazione di tutti gli Specialisti senologi della Struttura, nell’arco del mese tutte le prestazioni senologiche verranno proposte a tariffa dedicata.

 

PACCHETTO SENOLOGICO                                              € 70,00
(visita senologica + mammografia + eventuale ecografia mammaria di completamento – consigliato dopo i 40 anni)

 

ECOGRAFIA MAMMARIA                                                  € 35,00
consigliata prima dei 40 anni

 

CONSULENZA SENOLOGICA                                            € 55,00

Quando si parla di tumore al seno, ci si chiede spesso se ci siano dei sistemi per prevenirlo. Alcuni fattori di rischio (come la storia familiare) non possono essere modificati, però ci sono stili di vita che se adottati possono ridurre il rischio.

Alcuni esempi:


CORRETTA ALIMENTAZIONE
Una dieta ricca di frutta e verdura, può ridurre il rischio di tumori in generale (oltre che di altre importanti malattie quali il diabete, le malattie cardiache e l’ictus); una dieta sana può anche aiutare a mantenere un peso sano - un fattore chiave nella prevenzione del cancro al seno, in particolare dopo la menopausa. Non dimentichiamo la limitazione nel consumo dell’alcol, poiché più alcol si consuma e più elevato è il rischio di sviluppare il tumore al seno.

 

ATTIVITA’ FISICA
Un’attività fisica regolare aiuta a mantenere il peso nella norma, condizione che aiuta a prevenire il tumore al seno.

 

FUMO
In particolare per le donne in premenopausa si rileva un legame tra il fumo e l’aumento di rischio di tumore al seno.

 

ALLATTAMENTO AL SENO
L'allattamento al seno può avere un ruolo nella prevenzione del cancro al seno: più a lungo si allatta, maggiore è l'effetto protettivo.


La prevenzione parte quindi da noi, dalla volontà di restare in salute!

Allo stesso modo la DIAGNOSI PRECOCE parte da noi: iniziamo a conoscere il nostro corpo eseguendo l’autopalpazione al seno a partire dai 20 anni, con regolarità ogni mese.

Tra i 20 e i 40 anni generalmente non sono previsti esami particolari, se non una visita annuale del seno dal ginecologo o da un medico esperto. Solo in situazioni particolari, per esempio in caso di familiarità o di scoperta di noduli, è possibile approfondire l'analisi con una ecografia del nodulo sospetto. La mammografia non è raccomandata perché la struttura troppo densa del tessuto mammario in questa fascia di età renderebbe poco chiari i risultati.

Dopo i 40 anni è già consigliabile cominciare a sottoporsi a mammografia, meglio se associata a ecografia vista la struttura ancora densa del seno; questo in particolare per le donne con presenza di casi di tumore del seno in famiglia.

Tra i 50 e i 69 anni il rischio di sviluppare un tumore del seno è piuttosto alto e di conseguenza le donne in questa fascia di età devono sottoporsi a controllo mammografico con regolarità, preferibilmente una volta all'anno.

VISITA SENOLOGICA, ECOGRAFIA MAMMARIA, MAMMOGRAFIA: COSA SONO?

 

VISITA SENOLOGICA
La visita senologica consiste nell'esame clinico completo del seno da parte di un medico specializzato. Si tratta di una metodica semplice e indolore, effettuata nello studio del medico senza l’utilizzo di particolari strumenti.
Questo tipo di valutazione da sola in genere non è sufficiente a formulare una diagnosi precisa, ma può sicuramente essere utile per chiarire situazioni un pò sospette.


ECOGRAFIA MAMMARIA
L'ecografia mammaria è un esame semplice e sicuro che si basa sull'emissione di ultrasuoni e che non provoca alcun danno all'organismo, nemmeno nei soggetti particolarmente sensibili come le donne in gravidanza.
La sonda che emette gli ultrasuoni viene passata sul seno, cosparso di un sottile strato di gel acquoso, e consente di individuare eventuali formazioni all'interno del seno e distinguere tra quelle a contenuto liquido e quelle a contenuto solido.
Nella maggior parte dei casi l'ecografia mammaria non è un'alternativa alla mammografia e i due esami sono complementari. Nelle donne più giovani, in cui il tessuto ghiandolare è più denso, i risultati dell'ecografia offrono maggiori informazioni rispetto a quelli della mammografia.

 

MAMMOGRAFIA
La mammografia è una radiografia in cui si comprime il seno utilizzando uno strumento dedicato: la compressione permette di uniformare il tessuto del seno per aumentare la qualità dell'immagine, con l'obiettivo di individuare la presenza di formazioni potenzialmente tumorali.

RICORDIAMO: la diagnosi precoce è fondamentale, perché individuare un tumore ancora molto piccolo aumenta notevolmente la possibilità di curarlo in modo definitivo, ma è importante scegliere lo strumento più adatto.

I nostri Specialisti Radiologi, esperti in Senologia: 
DR. CARLO ALBERTO MORI
DR. ALBERTO GALLI
DR. MARCELLO LUSA

Il nostro Specialista in Chirurgia e Chirurgia Toracica, esperto in Consulenza Senologica:
DR. GIANNI NATALINI

  

Scarica QUI il volantino dell'iniziativa.

La nostra Reception è a disposizione per informazioni e prenotazioni al numero 059 928457 oppure all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 

Poliambulatorio Castello © 2017