059 928457 ico telefono2

Promo-ocu-per-sito 

 

I TUOI OCCHI: UN BENE PREZIOSO!

Per tutto il mese di Marzo 2018 il Poliambulatorio CASTELLO promuove l’attività di controllo e prevenzione delle malattie oculari: grazie alla collaborazione di tutti gli Specialisti oculisti della Struttura, nell’arco del mese tutte le prestazioni oculistiche verranno proposte alla tariffa ridotta di € 50,00.

 

Fino al 31/03/18 le seguenti prestazioni saranno offerte a € 50,00 cad

VISITA OCULISTICA
CAMPO VISIVO
TOMOGRAFIA RETINICA (OCT)
PACHIMETRIA

Più prevenzione, meno malattie oculari
La prevenzione oculistica inizia nell’infanzia: se non si presentano particolari disturbi, le visite oculistiche vanno iniziate a partire dai 3 anni, con controlli successivi a 6, a 9 e 12 anni.
I controlli diventano via via sempre più approfonditi e consentono di capire se il bambino vede bene e se ha bisogno di correzioni; queste visite servono anche a prevenire l’occhio pigro, cioè l’eventualità che uno dei due occhi non sviluppi correttamente la propria capacità visiva a causa di un difetto che può essere corretto con delle lenti, consentendo al bambino un completo recupero della vista.
Tra i 12 e i 14 anni c’è un picco di sviluppo della miopia piuttosto importante, per questo motivo le visite oculistiche si rivelano necessarie per consentire una buona correzione del difetto. Il bambino che sviluppa un difetto visivo verrà seguito secondo le indicazioni dell’oculista, quello che non lo sviluppa si dovrà sottoporre a un controllo verso i 15 anni e poi a uno verso i 20 anni.
Tra i 18 e i 21 anni ci può essere un secondo picco di sviluppo della miopia, solitamente di minor gravità. Se non sono presenti disturbi o patologie già identificate in precedenza che ne suggeriscano controlli più ravvicinati, dopo i 20 anni e fino ai 55-60 anni d’età si consiglia una visita oculistica ogni tre anni, fino ai 70 anni ogni due anni e dopo i 70 almeno una volta all’anno.
Dopo i 55-60 anni si può sviluppare un problema di opacità del cristallino (cataratta) o di pressione dell’occhio (glaucoma). Dopo i 70 anni può più frequentemente insorgere anche un problema di invecchiamento retinico (degenerazione maculare senile) che va seguito con molta attenzione, in quanto in una percentuale molto ridotta dei casi può complicarsi con la formazione di nuovi vasi della regione centrale della retina (la macula), deputata alla visione fine, al riconoscimento delle persone, alla lettura. Dopo i 70 anni aumenta la frequenza delle malattie oculari, tanto che dopo gli 80 quasi il 50% delle persone presentano la vista ridotta ad almeno uno dei due occhi a causa di qualche malattia (glaucoma o più spesso degenerazione maculare senile).
Se la persona sviluppa il diabete, importante malattia metabolica, i controlli vanno effettuati con particolare scrupolo a causa dei possibili danni alla retina causati da questa patologia. Un fattore di cui tener conto è poi quello della familiarità: la presenza in famiglia di miopie elevate, diabete, glaucoma deve indurre a controlli più accurati e ravvicinati.
  
Scarica QUI il volantino dell'iniziativa.

Per informazioni e prenotazioni chiama il numero 059 928457 oppure scrivici all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 

Poliambulatorio Castello © 2018