059 928457 ico telefono2

VISITA SPECIALISTICA DIETOLOGICA

Il DIETOLOGO è un medico laureato  in Medicina e Chirurgia, fornito di una specializzazione, che si occupa, nello specifico, di nutrizione umana.

Questa figura professionale ha, dunque, la facoltà di prescrivere una dieta ma anche di valutare, dal punto di vista clinico, le cause e gli effetti del sovrappeso e dell’obesità e delle altre malattie metaboliche o internistiche, prescrivendo, all’occorrenza, anche farmaci.

DIETA: IL VERO SIGNIFICATO DI QUESTA PAROLA

Con il termine dieta si intende metodo di assunzione di sostanze nutritive elaborato secondo determinate necessità come mezzo di prevenzione e di cura di malattie o loro complicanze e di mantenimento dello stato di salute. Importante precisare che il termine dieta non è necessariamente sinonimo di dieta dimagrante (ipocalorica). La prescrizione di un regime alimentare non riguarda infatti solo il sovrappeso e l’obesità, ma malattie come il diabete, le dislipidemia, l’iperuricemia, la magrezza, l’ipertensione, la diverticolosi, la sindrome da colon irritabile, la stipsi, la diarrea, il reflusso gastro-esofageo, la malattia celiaca, la prevenzione dei tumori, ecc. Esistono diete ipercaloriche, ipolipidiche, ipoglucidiche, ipoproteiche, ipopuriniche, prive di glutine, iposodiche, prive di scorie, ricche di scorie, ecc.

COME SI SVOLGE LA CONSULENZA DIETOLOGICA

La visita inizia con la raccolta dei dati anamnestici familiari (familiarità per diabete, obesità, dislipidemie, malattie cardiovascolari, osteoporosi,  ecc.) e personali (interventi chirurgici  e malattie pregresse ed in atto, uso di farmaci, abitudini alimentari, abitudini voluttuarie, attività lavorativa, modalità e possibilità di consumo dei pasti, ecc). Valutazione della attività fisica e della possibilità di potenziamento. In caso di soggetti di sesso femminile si indaga sulla regolarità del ciclo, sull’andamento delle gravidanze, sugli eventuali aborti spontanei, sull’uso di estro-progestinici, sull’epoca e la modalità dell’entrata in menopausa. Si prende poi visione della documentazione presentata dal paziente.

Si procede quindi alla valutazione clinica che prevede tra l’altro, conteggio del BMI (rapporto peso altezza), esame obiettivo generale considerando attentamente anche la distribuzione del grasso corpo, misurazione della pressione arteriosa e del battito cardiaco.

In base ai dati ottenuti viene prescritta una dieta personalizzata che cerchi di conciliare le problematiche cliniche al gusto e alle abitudini alimentari del paziente.

Si esegue:

Disponibili per appuntamento:

martedì pomeriggio
mercoledì mattina
sabato mattina

Staff Medico:

Dr.ssa Maria Grazia Ferrari
Dr.ssa Alessandra Cremonini (Biologo nutrizionista, naturopata)

 

 

 

 

Poliambulatorio Castello © 2017